Auriemma “salviamo i cedri della villa”

Tempo fa segnalai il pericolo di caduta dei pini della Villa comunale di Acerra. Il Comune non mi ascoltò, dopo qualche mese cadde un pino e per fortuna provocò solo danni a cose” inizia così il post della consigliera comunale Carmela Auriemma sulla situazione degli alberi antistanti la stazione.

Continuando “mi fu detto in quella occasione, ma anche dopo, che i pini non presentavano problemi di staticità. Oggi il Comune decide di abbattere i pini, ma insieme ad essi anche i secolari cedri presenti sulla storica villa comunale -tuona- ad Acerra, abbattono piante senza alcun criterio e mentre davanti all’evidente pericolo si nega, ora si arriva ad abbattere alberi secolari sani”.

Terminando “nei giorni scorsi ho provveduto a fare un istanza di accesso agli atti per capire sulla base di quale perizia e studio ad Acerra si decide di abbattere alberi secolari. Intanto vi posto un video girato ieri, dove si nota benissimo il pericolo dei pini ma non dei cedri centrali alla villa.Chi abbatte un albero senza una valida e comprovata motivazione commette un crimine.”

Autore dell'articolo: Il Pappecio

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.